IL CASO

Il caso in analisi si riferisce alla documentazione caratteristica di un militare che vedendosi valutato ingiustamente ha impugnato  le stesse note caratteristiche con un ricorso gerarchico. Lo studio legale Marro ha stilato il ricorso adducendo ben otto motivi di illegittimità con particolare attenzione al fatto che il giudizio non fosse in linea per difetto con il complesso delle valutazioni analitiche nè con la qualifica finale unitamente alla errata quantificazione del periodo di Comando interinale. Infatti, le voci analitiche interne alla documentazione, quasi tutte di livello apicale portavano ad una ingiusta valutazione di "superiore alla media" anziché di eccellente.

RIMEDI ESPERIBILI

In questi casi vi sono due possibilità per contestare l'errata documentazione caratteristica: il ricorso gerarchico da proporre entro 30 giorni ed un ricorso al TAR da proporre entro 60 giorni dalla notifica. Innanzitutto occorre effettuare una differenziazione tra i due rimedi:

Il primo può portare ad un accoglimento o ad un rigetto del ricorso. Nel caso di rigetto del ricorso gerarchico è possibile proporre ricorso avverso il Decreto (e non alla documentazione caratteristica) per mezzo di un ricorso al TAR entro 60 giorni ovvero al Presidente della Repubblica entro 120 giorni dalla notifica.

Nel caso si voglia impugnare la documentazione caratteristica direttamente al TAR entro 60 giorni non va dimenticato che il TAR è compente a giudicare sulla legittimità del documento e sul merito laddove l'amministrazione abbia operato un macroscopico errore per cui si evidenzia un eccesso di potere per erronea valutazione dei fatti.

PERCHE' E' IMPORTANTE FARLO VALUTARE AD UN AVVOCATO ESPERTO IN MATERIE MILITARI

L'annullamento delle note caratteristiche o documentazione caratteristica non deve essere incentrato unicamente su questioni di merito, dato che l'amministrazione, in questo caso, gode di ampia discrezionalità nella valutazione e solo in pochissimi e ben definiti casi deve giustificarne l'eventuale flessione. La valutazione deve essere invece effettuata maggiormente su questioni di legittimità dove solo un occhio esperto a tali problematiche può comprendere se vi sono stati eventuali motivi di annullabilità del documento.

COSA FARE

Circa l'opportunità di proporre un ricorso gerarchico ovvero al TAR bisogna avere molta esperienza sulla specifica materia. Nello specifico lo Studio Legale Marro potrà indicarvi quale sia il miglior rimedio in riferimento alla vostra situazione. Laddove vi sia in gioco un avanzamento importante come quello per il servizio permanente o avanzamenti a scelta per gli ufficiali, di certo il ricorso al TAR potrebbe essere un percorso maggiormente premiante rispetto a quello gerarchico per via della necessità di ottenere un provvedimento urgente con la richiesta di sospendere il provvedimento impugnato.

COME PROCEDERE

Nel caso vogliate valutare la fattibilità di un ricorso al TAR o gerarchico il primo passo è quello di chiedere copia della documentazione da contestare; il nostro consiglio è sempre quello di chiederne copia contestualmente alla notifica dato che in questo caso l'amministrazione ha il dovere di rilascio senza oneri, mentre la richiesta effettuata in un secondo momento si configura quale accesso agli atti e pertanto soggetto alle regole amministrazione di riproduzione con oneri.

Ricevuta copia inviarla per una valutazione senza impegno al seguente indirizzo:

- Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

oppure fissare un appuntamento presso lo studio di Milano o via Skype (clicca qui) .

Se sottoscrivi l'abbonamento annuale avrai diritto, tra le altre cose, anche alla redazione di ricorsi gerarchici e al TAR a tariffazione ultra agevolata. Sottoscrivi subito uno dei nostri abbonamenti.

 

LEGGI DI PIU' SULLA DOCUMENTAZIONE CARATTERISTICA

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Note Caratteristiche: L\'Amministrazione viene condannata al pagamento delle spese legali anche in caso di annullamento per autotutela

Il TAR annulla contemporaneamente 4 sanzioni disciplinari irrogate ad un militare

Benefici art. 33 della L. 104 del 1992: Trasferimento e permessi

Ricongiungimento familiare ex. art. 17 L. 266 del 1999

Il mobbing in ambito militare: un fenomeno ancora molto nascosto

ART 42 BIS - TRASFERIMENTO TEMPORANEO - COSA DICE LA GIURISPRUDENZA

Trasferimento d'autorità e per incompatibilità ambientale

Perchè fare ricorso ad una sanzione disciplinare?