Lo studio legale Marro si è occupato di una vicenda e nello specifico di una sanzione disciplinare irrogata ad un militare dell'Arma dei Carabinieri nel 2016 e che ha avuto un lieto fine solo nel 2019 attraverso l'annullamento della sanzione disciplinare.

La vicenda non è di poco conto, sia perché il Tribunale Amministrativo ha riconosciuto l'eccesso di potere per macroscopico errore nella valutazione dei fatti, ma anche perché il militare si è visto riconoscere un notevole importo per il riconoscimento delle spese di lite.

Lo Studio si è occupato tra gli altri del caso di un Ispettore dell’Arma dei Carabinieri, a cui l’Amministrazione aveva comminato la sanzione disciplinare di corpo, per aver egli, in violazione degli artt. 717 (senso di responsabilità) e 732, comma 5, lett. a) e b) (contegno del militare) c.p.m.p., intrattenuto una relazione di amicizia con una donna OMISSIS , arrestata in flagranza di reato per OMISSIS.

La mancanza commessa, tale, per l’Amministrazione, da giustificare la sanzione del rimprovero, sarebbe stata attribuibile dunque ad un minore senso di responsabilità del militare, per aver egli instaurato, trascurando la prudenza che il suo delicato incarico impone e sottacendo la propria reale identità, un rapporto confidenziale con tale donna.

 

LE NORME CONTESTATE

 

Art. 717 – Senso di responsabilità:Il senso di responsabilità consiste nella convinzione dellanecessità di adempiere integralmente ai doveri, che derivano dallacondizione di militare per la realizzazione dei fini istituzionalidelle Forze armate.

 

Art. 732, co. 5 – Contegno del militare:Il personale dell’Arma dei carabinieri deve improntare il proprio contegno […] ai seguenti ulteriori doveri:

  1. a) mantenere, anche nella vita privata, una condotta seria e decorosa;
  2. b) osservare i doveri del suo stato, anche nel contrarre relazioni o amicizie […].

 

L'avvocato Mariapaola MARRO, incaricata dal militare di proporre ricorso al TAR avverso la sanzione disciplinare ha contestato punto per punto la sanzione disciplinare irrogatagli con particolare riferimento al merito della vicenda specificando e sottolineando la totale estraneità del militare ai fatti contestati alla donna.

 

IL PROVVEDIMENTO

Il Tribunale adìto ha quindi accolto nella fase di merito il ricorso annullando conseguentemente la sanzione disciplinare comminata. È stato ritenuto infatti che le contestazioni sollevate al militare non evidenziano alcuna mancanza disciplinare da parte sua, non avendo la relazione intrattenuta nulla a che vedere con lo svolgimento dei compiti di istituto o con il comportamento prudenze che un militare deve tenere anche al di fuori dell’orario di servizio.

Dalla documentazione prodotta emergeva chiaramente come, durante i pochi mesi di contatto, il militare fosse stato totalmente all’oscuro della condotta di vita della donna, non essendo peraltro emerso alcun elemento che potesse destare in lui alcun sospetto. Riconoscendo, dunque, la piena buona fede del militare e il comportamento sempre impeccabile da lui mantenuto anche in servizio – circostanza, questa, non contestata dalla difesa dell’Amministrazione e quindi pacifica – il T.A.R. ha accolto il ricorso e, per l’effetto, annullato il provvedimento disciplinare impugnato condannando l'amministrazione ad oltre 5000 € di spese di giudizio.

 

Per consulenze o assistenza legale, anche alla luce della possibilità per i militari di essere assistiti da un avvocato del libero foro in seno ai procedimenti disciplinari di stato, contatta lo studio legale (CLICCA QUI).

 

 

 

Approfondimenti in Diritto Amministrativo Militare

Ott 27, 2020 1306

Il WHISTLEBLOWING in ambito militare

in Diritto Militare
Sommario: 1. Premessa. – 2. Le finalità del whisteblowing. - 3. Le fonti normative e…

Approfondimenti in Diritto Penale Militare

Dicembre 05, 2020 1944

Il reato di furto militare - artt. 230, 231, 232 e 233 Codice penale militare di pace

in Diritto Penale
Continua l’approfondimento dello Studio Legale Marro - Carbutti in tema di diritto penale militare, proseguendo con l’analisi dei reati di furto militare previsti e puniti agli artt. 230, 231, 232, 233 c.p.m.p. collocati ne titolo IV - capo IV - dedicato ai…
Nov 08, 2020 379

Insubordinazione e abuso d'autorità

in Diritto Penale
Se ti stai chiedendo in cosa consista il reato di insubordinazione militare e quello di…
Ott 11, 2020 2836

Il reato di Disobbedienza - art. 173 Codice Penale Militare di Pace

in Diritto Penale
Continua l’approfondimento dello Studio Legale Marro in tema di diritto penale militare…
Mag 31, 2020 3019

Il Reato di ingiuria militare

in Diritto Penale
Uno dei problemi che riguarda la Giustizia militare è proprio quello del coordinamento…
Apr 05, 2020 1159

Distruzione o sabotaggio di opere militari ex art. 167 c.p.m.p. e danneggiamento di edifici militari ex art. 168 c.p.m.p.

in Diritto Penale
Nel corso della pluriennale esperienza in diritto penale militare, lo studio legale…

Le Vittorie e gli Approfondimenti più seguiti

Ott 20, 2017 48378

L'art. 42 bis e l'incarico

in Diritto Militare
di P. MARRO Ancora un'altra importante vittoria per lo Studio legale Marro e per i suoi…
Apr 03, 2017 41351

La violata consegna

in Diritto Penale
di S. Maiella IL CASO Continua l'approfondimento dello Studio legale Marro in tema di…